ll Consiglio nazionale ha organizzato il corso Fad in oggetto, con il prezioso contributo dell’Università Unitelma, con l’obiettivo di offrire a tutti gli iscritti la possibilità di coprire tutti i crediti deontologici (n. 15) previsti per il primo triennio di formazione continua obbligatoria (2014-2016). Per tale motivo il corso resterà disponibile, secondo quanto convenuto nel protocollo con l’Università, fino al 31 dicembre 2016. Tale informazione potrà essere fornita a tutti gli iscritti ed inserita nei quattro moduli che compongono il corso medesimo.
Per maggiori informazioni leggi qui

In occasione dell’evento sismico che ha colpito l’Italia centrale è stata attivata l'ASProC dal Dipartimento di Protezione Civile, nell’ambito delle attività avviate per soccorrere e sostenere le persone colpite dal terremoto al fine di fornire un intervento competente ed organizzato.
I colleghi che sono interessati a svolgere attività di servizio sociale a titolo volontario a favore della popolazione e in supporto degli assistenti sociali che esercitano la professione nelle zone terremotate possono iscriversi all’Associazione tramite l'apposita modulistica, scaricabile dal sito CNOAS al seguente link

Avviso di pubblica selezione per esami per la formazione di una graduatoria di merito per il conferimento di incarichi e/o supplenze a tempo determinato per la figura professionale di assistente sociale - categoria D - livello base - 1^posizione retributiva

Bando di concorso pubblico unico, per esami, per la copertura di n.2 posti a tempo indeterminato/pieno (36 ore settimanali), nella figura professionale di ASSISTENTE SOCIALE - categoria D, livello base, 1^ posizione retributiva, di cui:

- 1 posto presso la Comunità Alta Valsugana e Bernstol
- 1 posto presso la Comunità territoriale della Val di Fiemme

vivere.con_laboratorio per con.vivere

Partecipanti
Il laboratorio è rivolto ad assistenti sociali ed educatori, famiglie, coppie, singoli, ragazzi e ragazze.Ciascuno degli attori in gioco è esperto della propria parte e potrà metterla a disposizione degli altri.

Obiettivi
Per gli operatori sarà un’importante occasione per riflettere, confrontarsi, acquisire strumenti e conoscenze per accompagnare il percorso di ragazzi o ragazze in uscita da percorsi di tutela, in particolare attraverso la proposta della coabitazione come forma di sostegno possibile e di supporto all’autonomia. Ci si confronterà sulla complessità di una fase di vita, il compimento della maggiore età, che si gioca nella relazione tra la necessità di protezione e l’importanza della costruzione di strumenti per prendersi cura della propria crescita. Il laboratorio sarà un’inedita occasione di confronto tra giovani ed adulti, per riflettere sull’autonomia possibile, per arricchire lo sguardo sulla domanda, confrontandosi con le risorse formali e informali presenti su nostro territorio, per promuovere consapevolezza a tutti i livelli sulla possibilità di aumentare il proprio benessere e dare risposta ai bisogni degli altri “vivendo con”.

Moduli
Il percorso adotta una metodologia partecipativa ed è diviso in moduli, guidati da Piergiorgio Reggio (Università Cattolica di Milano) e da facilitatori delle Associazioni A.M.A. e Agevolando.

17 ottobre 18.00-20.00
24 ottobre 18.00-20.00
7 novembre 18.00-20.00
14 novembre 18.00-21.00
3 dicembre 9.00-18.00
presso Villa S. Ignazio (via alle Laste 22 – Trento)

 Il laboratorio è gratuito, ma è necessaria l’iscrizione. Sono previsti crediti formativi per assistenti sociali.

Info: Associazione A.M.A. 0461-239640; ama.formazione@gmail.com

 

Cari colleghi, Cnoas ha chiesto ai Croas suggerimenti e indicazioni utili per la revisione e il miglioramento del Regolamento per la Formazione Continua. Se qualcuno fosse interessato a dare il proprio contributo può mandare una mail alla segreteria dell'Ordine entro giovedì 16 giugno.

https://m.youtube.com/watch?v=ogTlcC9Xrpg

Si informano gli Enti/Agenzie autorizzate da Cnoas o in convenzione con Croas che a partire dal giorno 15 giugno 2016 tutte le richieste di accreditamento di eventi devono essere inoltrate compilando la domanda online che trovate qui.

Caso Stella

29 Maggio 2016

Si informa che l'operato dell'assistente sociale che si è occupata del caso Stella è stato valutato dal Consiglio di Disciplina. Dopo attento esame, non si sono riscontrati comportamenti irrispettosi del Codice Deontologico e quindi il procedimento è stato archiviato il 26 ottobre 2015.

http://www.socialeinformazione.it/responsabilita-dellassistente-sociale-oggi-2/

8 crediti deontologici.