IL SERVIZIO SOCIALE IN AMBITO OSPEDALIERO: RIFLESSIONI SULL’INTERPROFESSIONALITA' UN CONTESTO DI SQUILIBRIO DI POTERE

L’articolo che vi proponiamo nasce dall'incontro fra l’esperienza delle colleghe assistenti sociali Walburg Wielander e Daniela Pintarelli in Ospedale e l’impegno nella ricerca sul campo della collega professoressa Silvia Fargion.
L’articolo offre una disamina sulla costante azione di mediazione operata dall'assistente sociale in ospedale nei confronti del personale medico, dei pazienti e dei loro familiari e dei colleghi del territorio. Partendo dalla natura prevalentemente consulenziale del lavoro dell’assistente sociale in ospedale, la riflessione delle colleghe si spinge a esplorare le dinamiche di potere che scaturiscono nell’ambito dell’attività organizzativa gestionale dell’assistente sociale ospedaliero riguardante la presa in carico della domanda sociale proveniente dai reparti, dai pazienti e dai loro familiari e lo sviluppo di interventi di cura che comprendono più professionisti e diverse istituzioni.

Buona lettura!

 https://www.rivisteweb.it/doi/10.1447/88335