Notizie

INIPEC

Gentile Collega,
ti informiamo che è pervenuta nota dal Consiglio Nazionale nella quale si chiarisce che relativamente al Registro degli Indirizzi elettronici INIPEC la pubblicazione dell'indirizzo di Posta Elettronica Certificata può essere effettuato solo se autorizzato dal professionista.
Al fine di snellire le operazioni di acquisizione delle autorizzazioni, il Consiglio Nazionale ha disposto che ogni singolo Assistente Sociale iscritto in Area Riservata abbia facoltà di autorizzare o meno l'invio della sua PEC al suddetto registro.
In Area Riservata, sezione “Dati personali”, accanto al tuo indirizzo PEC è data facoltà di inviarlo o meno al registro INIPEC del Ministero per lo Sviluppo Economico. Per default è ad oggi presente il segno di spunta che autorizza il Consiglio regionale all'invio. Se desideri che il tuo indirizzo PEC non venga inviato, togli il segno di spunta e salva i dati.
Con l'occasione ti invitiamo a verificare la correttezza dell'indirizzo PEC ricordando che tutti gli iscritti all'Albo professionale devono dotarsi di una PEC personale e che non è possibile utilizzare la PEC dell'Ente di appartenenza ai fini dell’assolvimento dell'obbligo del possesso di indirizzo personale.
Considerata la necessità di inviare quanto prima gli elenchi, anche per sostituire i precedenti indirizzi PEC forniti dall'Ordine regionale, ti informiamo che la variazione dei dati è possibile fino al giorno 8 giugno 2018.

Segnaliamo infine che l’indirizzo PEC sarà in ogni caso pubblicato sul registro nazionale RegIndE. L'accesso a questo Registro è consentito solo ai professionisti ed alle pubbliche amministrazioni.

Cordiali saluti.
Il Consiglio Regionale

Riceviamo dal Consiglio Nazionale e pubblichiamo l'INVITO a partecipare alla procedura di aggiudicazione per la fornitura di servizi di adeguamento al Regolamento Ue 679/2016.

Fornitura dei servizi di adeguamento al Regolamento Ue 679/2016 ed assunzione del ruolo di Responsabile unico della protezione dei dati per il Consiglio nazionale dell’Ordine e la Fondazione nazionale degli Assistenti sociali e per i Consigli regionali dell’Ordine della Calabria, della Campania, dell’Emilia Romagna, del Friuli Venezia Giulia, del Lazio, della Liguria, della Lombardia, delle Marche, del Molise, del Piemonte, della Puglia, della Sardegna, della Sicilia, della Toscana, del Trentino Alto Adige, dell’Umbria, della Valle d’Aosta e del Veneto

La scadenza della domanda è il 25 giugno ore 16.00.

Qui ↓↓ l'avviso e il capitolato.

CONVEGNO NAZIONALE

01 Giugno 2018

Con piacere condiviadiamo con voi il Convegno nazionale: servizio sociale professionale: nuove tecnologie avanzano, che si terrà il 20 ottobre 2018 a Montesilvano (PE).

Convegno nazionale1
aus

.

La Giornata della Memoria (“Holocaust Memorial Day”) è una ricorrenza internazionale celebrata il 27 gennaio di ogni anno come giornata per commemorare le vittime dell’Olocausto. Si è stabilito di celebrare il Giorno della Memoria ogni 27 gennaio perché in quel giorno del 1945 le truppe dell’Armata Russa, liberarono il campo di concentramento di Auschwitz.

Il Consiglio dell'Ordine degli Assistenti Sociali del Trentino Alto Adige ritiene fondamentale ricordare questi eventi per fare in modo che non vengano ripetuti gli orrori del passato.

Pubblichiamo il Comunicato Stampa del Presidente dell'Ordine Nazionale Gianmario Gazzi.

brutte-storie-bella-gente-cover-web

.

Vi segnaliamo l'uscita del libro di narrativa “Brutte storie bella gente, incontri ordinari di una professione straordinaria”, edizioni San Paolo, scritto dal nostro collega Gianfranco Mattera.

Il romanzo apre una finestra sul nostro lavoro, dandone un'immagine rispondente alla realtà, contro i luoghi comuni e i pregiudizi. Racconta i valori e i principi della nostra professione attraverso la quotidianità e l'incontro con l'altro mettendo in luce non solo la parte professionale dell'operatore ma anche quella umana.

Con grande piacere l'Ordine Regionale degli Assistenti Sociali supporta e promuove il lavoro del collega sperando che possa essere da stimolo per tutta la comunità professionale e favorisca una conoscenza maggiore della nostra professione.

Gianfranco Mattera, per chi fosse interessato, si rende disponibile ad organizzare incontri sul territorio provinciale per presentare il libro e per creare momenti di confronto con e per la professione. 

Per eventuali approfondimenti o chiarimenti gianfrancomattera@hotmail.it 

https://youtu.be/B60dk-dJF4Y

Le puntate andranno online, con cadenza regolare, a partire da febbraio ogni settimana per 7 settimane, e saranno pubblicate sul sito www.aiutantidimestiere.com 
La web serie è incentrata sul lavoro quotidiano di due colleghi assistenti sociali, Vincenzo e Maria Chiara, lui navigato e un po’ cinico, lei fresca di studi, inesperta ma tenace e pronta ad imparare.

I temi toccati nelle sette puntate sono svariati: dalla devianza giovanile alla ludopatia, dalla violenza assistita all’allontanamento di minore, dalla disabilità all’immigrazione, dall’emarginazione degli anziani alle problematiche dell’adozione.

L’opera nasce da una idea di COeSO SdS Grosseto e di Associazione storie di cinema – Scuola di Cinema di Grosseto, con il patrocinio del Consiglio nazionale dell’Ordine degli Assistenti sociali, del Consiglio regionale dell’Ordine degli Assistenti sociali della Toscana e dell’Università di Siena.

aiutanti di mestiere
supervisione

Gentili Colleghi,

Il decreto n. 264 del 14 novembre 2005 all’art. 8 prevede che presso il Consiglio Nazionale dell’Ordine sia istituito un elenco di professionisti presso i quali svolgere i tirocini di adattamento.
Tale elenco è formato annualmente su designazione del Consiglio Regionale dell’Ordine, previa dichiarazione di disponibilità dei professionisti e comprende Assistenti Sociali che esercitano la professione da almeno 5 anni. Si invitano i Colleghi interessati, a compilare l’allegata domanda ed inviarla entro il 31 gennaio 2018.
Il tirocinio di adattamento è previsto nei casi di richiesta di riconoscimento di titolo conseguito all’estero e abilitante, in Italia, all’esercizio della professione di assistente sociale, in alternativa all’esame di idoneità specifico.
Per gli iscritti che svolgono la professione come dipendenti è necessario allegare alla domanda una dichiarazione di disponibilità dell’Ente datore di lavoro ad ospitare il tirocinante nella propria sede.

Sul Trentino di oggi 11 dicembre 2017 uno spunto di riflessione di Sabrina, neo laureata del Corso di Servizio Sociale di Trento, su cosa significa oggi per l'assistente sociale lavorare con la comunità.   

Grazie Sabrina!

articolo

Il giorno 15 dicembre si terrà l'incontro formativo "Il Sistema della protezione civile- Le implicazioni operative per l'Assistente sociale"
Dalle ore 14:00 alle ore 17:00 presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale di Trento
Iscrizioni entro il giorno 11 dicembre al seguenti indirizzo mail segreteria@ordineastaa.it.

Attenzione! I posti sono limitati

Si comunica che:

Il giorno 24 novembre e il 1 dicembre l'ufficio dell'Ordine degli Assistenti Sociali rimarrà chiuso.

Es wird mitgeteilt dass:

Das Amt der Berufskammer der Sozialassistenten ist am 24. November und am 1. Dezember geschlossen.

Il Convegno sull'amministrazione di convegno si terrà il giorno 1 dicembre dalle ore 9.00 alle ore 17.00

Trovate ulteriori informazioni nella locandina

MESSAGGIO IMPORTANTE da LEGGERE CON ATTENZIONE!

Wichtige Nachricht! Bitte lesen Sie es sorgfältig!!!

TUTTI IN ORDINE! ALLE DABEI!

08 Novembre 2017

Cari colleghi e colleghe!
Siete tutti invitati all'assemblea dell'Ordine a Trento il giorno 24 novembre e a Bolzano il giorno 2 dicembre 2017.

Tutti in Ordine
disciplina

Care colleghe e cari colleghi,

sono stati prorogati i termini per presentare le candidature per diventare membri del Consiglio di Disciplina Territoriale (CDT).

La riforma degli ordinamenti professionali del 2012, ha messo al centro dell’attività del CDT la tutela di un pubblico interesse all’esercizio corretto della professione. Fare parte del CDT significa occuparsi delle questioni disciplinari riguardanti gli iscritti all'albo mettendo a disposizione il proprio contributo di esperienza e conoscenza personale.

La domanda di candidatura come componente del CDT va compilata e inviata, corredata da copia di un documento di identità in corso di validità e dal curriculum vitae.

reoubblica

Gentili colleghe e colleghi, 

la Consulente del Presidente della Repubblica per le questioni di carattere sociale ha inviato una nota al Consiglio Nazionale degli Assistenti Sociali comunicando che è stato istituito l’Attestato d’onore del Presidente della Repubblica che si rivolge a giovani minorenni italiani e stranieri residenti (purché nati nel nostro Paese o che abbiano frequentato con profitto le scuole italiane per almeno cinque anni) che si sono distinti per il loro comportamento meritevole.  L’Attestato d’onore intende valorizzare modelli positivi fra i giovani. 

L’attestato prevede diploma e insegna conferita dal Capo dello Stato su proposta del Segretario Generale, sentita un’apposita commissione di valutazione istituita presso la Presidenza della Repubblica e presieduta dalla Consulente del Presidente della Repubblica per le questioni di carattere sociale 

Le segnalazioni dei nominativi vanno inoltrate all’indirizzo della nostra segreteria segreteria@ordineastaa.it entro martedì 26 ottobre. La segnalazione dovrà contenere dati anagrafici e meriti da segnalare. I giovani segnalati potranno essersi distinti non solo per esperienze e risultati nel campo della cultura, della scienza, dell’arte e dello sport e della musica, ma anche, e soprattutto, per comportamenti meritevoli ispirati ad altruismo, solidarietà, legalità, senso civico, tutela e valorizzazione ambientale. Vale anche per quei ragazzi che abbiano dato un contributo significativo nel campo del volontariato, del contrasto a forme di razzismo e al bullismo, nell'uso virtuoso dei social network, nell'integrazione della diversità e della disabilità, nella tutela dell'ambiente e del patrimonio culturale. 

Il Consiglio del Croas valuterà quindi le segnalazioni e le invierà al Consiglio Nazionale degli assistenti sociali.