Notizie

AGGIORNAMENTI DAL CONSIGLIO

23 Settembre 2017
mettere a fuoco obiettivi professionali

Cari colleghi e colleghe,

in allegato trovate gli aggiornamenti relativi alle attività del Consiglio.

Vi invitiamo a presentare entro il 27 ottobre 2017 le candidature per il Consiglio di Disciplina Territoriale.

A presto...

disciplina

Care colleghe e cari colleghi,

sono aperte le candidature per diventare membri del Consiglio di Disciplina Territoriale (CDT).

La riforma degli ordinamenti professionali del 2012, ha messo al centro dell’attività del CDT la tutela di un pubblico interesse all’esercizio corretto della professione. Fare parte del CDT significa occuparsi delle questioni disciplinari riguardanti gli iscritti all'albo mettendo a disposizione il proprio contributo di esperienza e conoscenza personale.

La domanda di candidatura come componente del CDT va compilata e inviata, corredata da copia di un documento di identità in corso di validità e dal curriculum vitae, entro il 27 ottobre 2017.

CORSO F.A.D. S.O.S. 2

07 Settembre 2017

Si informa che è possibile accedere al corso FAD S.O.S. 2 "Sviluppare competenze specialistiche esclusive dell'assistente sociale: metodologie di intervento, tecniche e prassi applicative con riferimenti al codice deontologico".
Trattasi di un percorso di formazione a distanza mediante l'ascolto di 10 Podcast e la visione di 4 video per un totale di 15 ore di formazione.
Il corso è stato accreditato dal CNOAS con l'attribuzione di 13 crediti formativi e 2 crediti deontologici. La quota di iscrizione è di 30 euro.
Il link per le info e iscrizioni è il seguente: http://www.webradiosocialwork.it/corso-fad-sos-2 
Il link per l'iscrizione diretta è il seguente: http://questba.se/5574-0910-8636  
Il link per scaricare il programma dettagliato è il seguente: http://files.spazioweb.it/aruba24605/file/programmacorsofads.o.s.2_7.pdf 

Il Consiglio Regionale degli Assistenti Sociali festeggia oggi l'Autonomia Speciale del Trentino Alto Adige e ricorda la lungimiranza di quell'accordo che rende possibile il realizzarsi di politiche locali di welfare tempestive e competenti nel rispondere ai bisogni specifici del proprio territorio e della propria comunità.          Allora come oggi, gli assistenti sociali della nostra Regione, si impegnano affinché ne siano salvaguardati i principi ispiratori facendo del riconoscimento e del rispetto delle singole differenze, la guida del proprio lavoro quotidiano.

5. September 1946 Gruber Degasperi Abkommen- Tag der Autonomie

Der Regionalrat der Sozialassistenten feiert Heute die besondere Autonomie der Region Trentino Südtirol und erinnert an die Weitsicht dieses Abkommens, welche die Realisierung von lokalen und zeitgerechte Sozialpolitiken ermöglicht, um auf die spezifische Bedürfnisse der eigener Gebiet und Gemeinschaft zu antworten.                                                                                                                 Damals wie Heute die Sozialassistenten unserer Region bemühen sich, die leitenden Grundsätze zu wahren, indem die Anerkennung und die Achtung der Differenzen ihrer täglichen Arbeit machen.

Si comunica che da lunedì 4 settembre 2017 gli orari della segreteria dell'Ordine Professionale degli Assistenti Sociali saranno i seguenti:

  • LUNEDI' - DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 19.00
  • MARTEDI' - DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 13.00
  • MERCOLEDI' - DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 19.00
  • GIOVEDI' - DALLE ORE 9.00 ALLE ORE 13.00
  • VENERDI' - DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 19.00

Contatti: Sara Toller - addetta alla segreteria - TEL. 0461/237644                      MAIL  segreteria@ordineastaa.it     PEC  ordineastaa@pec.it

segretaria

In allegato si pubblica l'esito dei colloqui del bando di selezione pubblica per addetto alla segreteria

Ad un anno esatto dal terremoto che ha colpito il centro Italia il Consiglio dell'Ordine degli Assistenti Sociali intende ringraziare A.S.PRO.C (Associazione Assistenti Sociali per la Protezione Civile - organismo operativo del Trentino Alto Adige) e tutti i colleghi che hanno partecipato alle attività legate all'emergenza mettendo a disposizione la propria professionalità e il proprio tempo.

Il Consiglio esprime inoltre vicinanza e solidarietà alla popolazione colpita dal sisma ad Ischia.

«Si affermi la legalità nel costruire e l’impegno nel ricostruire le relazioni»

https://www.youtube.com/watch?v=4Plm509WM-U

Roma, 23 agosto 2017. “Un altro terremoto – dopo quello devastante di un anno fa – ha colpito il nostro Paese con altre vittime e danni. Come nel Centro Italia nell’agosto del 2016, anche in questa circostanza gli assistenti sociali – attraverso l’Asproc, l’associazione Assistenti Sociali per la Protezione Civile – si sono messi a disposizione della Protezione Civile in caso di mobilitazione nazionale ad Ischia con le specifiche competenze proprie dei colleghi già attivi nell’emergenza terremoto Centro Italia del 2016”. 

Il Consiglio dell'Ordine Professionale degli Assistenti Sociali del Trentino Alto Adige esprime profondo cordoglio per le vittime dell'attentato avvenuto a Barcellona ed esprime la sua vicinanza alla città ed al popolo spagnolo.

Cari colleghi vi informiamo che è ancora possibile iscriversi all’Associazione e alla luce dei nuovi eventi sismici è stata rinnovata la richiesta di disponibilità di colleghi. Chi fosse interessato all’iscrizione o a comunicare la propria disponibilità può trovare tutte le informazioni accedendo al sito dell’ASProC: www.asproc.it

Dal sito ASPROC: Emergenza terremoto - Aggiornamento sulla situazione  http://www.cnoas.it/Press_and_Media/News/2016_397.html                   

Aggiornamento su ASProC

18 Ottobre 2016

L’Associazione Assistenti Sociali per la Protezione Civile (ASProC) in Trentino Alto Adige

Cari colleghi come già sapete dalle precedenti comunicazioni, in occasione dell’evento sismico che ha colpito l’Italia centrale, è stata attivata ASProC a livello nazionale con l’obiettivo di fornire un intervento competente ed organizzato a favore delle persone colpite dal terremoto.

In questo momento ci stiamo attivando anche come CROAS Trentino Alto Adige al fine di costituire a livello locale una sede di ASProC. L’istituzione dell’Associazione in loco ci permetterà di poter organizzare delle occasioni formative per conoscere e approfondire meglio il tema e gli attori presenti sul nostro territorio.

Pertanto se qualcuno di voi fosse interessato a prendere parte all’Associazione, può iscriversi tramite l'apposita modulistica, scaricabile dal sito CNOAS al seguente link (http://www.cnoas.it/Press_and_Media/News/2016_381.html) comunicando in seguito alla segreteria del CROAS i propri riferimenti per ricevere ulteriori informazioni in merito.

 

li

In occasione dell’evento sismico che ha colpito l’Italia centrale è stata attivata l'ASProC dal Dipartimento di Protezione Civile, nell’ambito delle attività avviate per soccorrere e sostenere le persone colpite dal terremoto al fine di fornire un intervento competente ed organizzato.
I colleghi che sono interessati a svolgere attività di servizio sociale a titolo volontario a favore della popolazione e in supporto degli assistenti sociali che esercitano la professione nelle zone terremotate possono iscriversi all’Associazione tramite l'apposita modulistica, scaricabile dal sito CNOAS al seguente link 

A seguito di una riflessione iniziata nel 2011 e in conseguenza alle calamità naturali che hanno colpito il nostro Paese negli ultimi decenni, è stata costituita presso il Consiglio Nazionale dell'Ordine degli Assistenti Sociali l’Associazione A.S.Pro.C., acronimo di Assistenti sociali per la Protezione Civile. 

A.S.Pro.C. è un'associazione di volontariato a livello nazionale dotata di statuto proprio alla quale possono aderire tutti i colleghi assistenti sociali iscritti all'albo che vogliano testimoniare, attraverso l’adesione volontaria, il proprio senso civico e la responsabilità sociale in occasione di emergenze e di calamità naturali.

Per maggiori informazioni potete consultare i seguenti allegati:

 

Gli Assistenti Sociali interessati ad aderirvi possono farlo versando la quota di adesione come da indicazioni contenute nel Comunicato Cnoas del 09.10.2015.  

Qualora ci siano almeno 10 assistenti sociali della stessa zona interessati, è possibile costituire un organismo operativo periferico di Asproc a livello regionale, pertanto, ad adesione avvenuta, vi chiediamo di darne comunicazione al Croas.

Per ulteriori informazioni è possibile inviare una e-mail all'indirizzo:  segreteria@ordineastaa.it. In calce alla richiesta vi chiediamo di indicare i vostri riferimenti e anche un recapito telefonico per essere contattati ed informati su iniziative o incontri che saranno organizzati sul tema.