Apertura bando per la candidatura a Commissario Esame di Stato Assistenti Sociali e Assistenti Sociali Specialisti anno 2017

Il Consiglio Regionale informa gli iscritti che sono aperti i termini per la presentazione delle candidature per Commissario Esame di Stato per l’anno 2017. I nominativi verranno raccolti da CROAS e inviati al Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) che provvederà alla formazione delle terne per la sessione estiva (giugno/luglio 2017) e autunnale (novembre/dicembre 2017).

Gli interessati possono inviare entro il 30 marzo 2017 la domanda contenente l’autocertificazione, il curriculum vitae e la fotocopia di un documento d’identità in corso di validità all’indirizzo e-mail segreteria@ordineastaa.it 

L'autocertificazione conterrà la dichiarazione del possesso dei seguenti requisiti (DM 155/98):

  • Essere in possesso di laurea triennale in servizio sociale e/o magistrale. Come da linee guida CNOAS si comunica che verrà data precedenza ai colleghi iscritti nella sezione A dell’Albo che sono in possesso di entrambi i titoli di laurea.
  • Essere iscritti all’Albo.
  • Esercitare la professione da almeno 5 anni senza aver subito sanzioni disciplinari da parte dell’Ordine e/o dell’organizzazione di appartenenza.
  • Aver partecipato ad iniziative ed eventi formativi al fine di assolvere l’obbligo della formazione continua.
  • Essere in regola con il pagamento delle quote d’iscrizione all’Ordine.

Per il Trentino Alto Adige, essendo una regione plurilingue, è richiesta la candidatura di almeno un assistente sociale di madrelingua tedesca per permettere a tutti i candidati di sostenere le prove d’esame in lingua madre.

Per i colleghi interessati alla candidatura, il Consiglio Regionale propone un incontro informativo che si terrà il giorno 17 marzo dalle ore 14.00 alle ore 16.00 presso al sede dell’ordine. Se interessati alla partecipazione si prega di darne conferma al CROAS entro il giorno 10/03/2017 scrivendo all’indirizzo segreteria@ordineastaa.it

Considerata la complessità e responsabilità del compito che si è chiamati ad assumere, il CROAS richiede sin d’ora a tutti i candidati l’impegno a partecipare, se nominati commissari dal MIUR, ad un incontro di preparazione allo svolgimento dell’attività di commissario che sarà organizzato da CROAS prima della sessione estiva.

La candidatura corrisponde inoltre ad una chiara espressione di impegno a prendere parte alle Commissioni esaminatrici e l'eventuale rifiuto dovrà essere giustificato da gravi motivi di impedimento sopraggiunti. Si precisa che tale attività si realizzerà mediante incarico conferito dall’Università e che comporterà la corresponsione di un compenso. 

Qualora pervenisse un numero di domande superiore a quanto richiesto dal Ministero, il CROAS provvederà alla stesura di una graduatoria, secondo i seguenti criteri: titoli di studio, esperienza lavorativa e, relativamente agli ultimi cinque anni (dall’1.01.2011), incarichi di docenza universitaria e/o di tutor dei tirocini, esperienze di supervisione professionale e supervisione didattica dei tirocini professionali, pubblicazioni e relazioni a convegni.